In questa puntata delle fotonews parliamo di fotografie, prendendo spunto da una ricorrenza. Ad agosto 2020 erano passati 75 anni dal lancio della bomba atomica su Nagasaki, il 9 agosto 1945.

Le Fotonews sono su Fotoradio - Un podcast che parla di fotografie.

Ascolta su Spreaker.

Oltre che sul sito di Spreaker, puoi ascoltare le Fotonews anche su Apple iTunes, Spotify, Google Podcast e su molte altre piattaforme elencate qui.

Se volete lasciare un commento (grazie!), andate nella pagina dei contatti

Youtube e newsletter

Una rassegna delle foto di cui parliamo nel podcast sono anche su Youtube.

Gli scatti e i testi sono anche raccolti in una newsletter su Substack.

puntata # 09 - NAGASAKI


Il 9 agosto 1945 viene sganciata la bomba atomica su Nagasaki. Il giorno successivo Yosuke Yamahata percorre tutta la città in rovina e prende più di un centinaio di scatti che arrivano fino a noi. Yamahata morirà 20 anni dopo per un cancro all’intestino.

Le sue foto e quelle di altri fotografi più o meno improvvisati, sono raccolte in un volume, pubblicato nel 2015 e reperibile con qualche difficoltà su Amazon.

⬆︎ il libro Collection of Nagasaki Atomic bomb Photographs da cui sono tratte le foto di questo episodio

⬆︎ il libro Collection of Nagasaki Atomic bomb Photographs da cui sono tratte le foto di questo episodio

Yamahata raccoglie alcuni scatti di persone sopravvissute.

Alcune fanno pensare, come questa ragazza che sorride.

⬆︎ una ragazza esce dalla macerie il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata

⬆︎ una ragazza esce dalla macerie il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata

Altre, ci ricordano storie tipiche di quei giorni. Come il razionamento dei cibi e la scarsità di acqua. Nel podcast ne raccontiamo alcune.

⬆︎ un ragazzo con una palla di riso il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata

⬆︎ un ragazzo con una palla di riso il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata

Altra situazione tipica è quella della ricerca dei familiari. Questi due fratelli stanno cercando i genitori.

⬆︎ Un ragazzo porta sulle spalle suo fratello ferito il 10 agosto 1945. Foto Yosuke Yamahata

⬆︎ Un ragazzo porta sulle spalle suo fratello ferito il 10 agosto 1945. Foto Yosuke Yamahata

Un evento caratteristico delle esplosioni nucleari, è la creazione di una luce accecante e un’onda di calore di migliaia di gradi. Quando si interpongono corpi, si crea un’ombra dove è ridotto l’effetto della bruciatura. L’ombra rimane per sempre ma ciò che l’ha provocata è carbonizzata all’istante.

⬆︎ l’ombra di un uomo impressa sulle pareti di una casa. Foto del settembre 1945 di Eiichi Matsumoto

⬆︎ l’ombra di un uomo impressa sulle pareti di una casa. Foto del settembre 1945 di Eiichi Matsumoto

L’effetto devastante della bomba atomica rende difficile cercare un ground zero perché tutto è raso al suolo.

⬆︎ l’area di Matsuyama-machi il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata

⬆︎ l’area di Matsuyama-machi il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata

Ci pare interessante anche la storia della Cattedrale di Urakami, costruita dai cattolici di Nagasaki dopo secoli di persecuzioni. Terminata nel 1925 verrà distrutta nel 1945.

⬆︎ l’entrata sud della Cattedrale di Urakami a Nagasaki. Foto dell’ottobre 1945 di Shigeo Hayashi

⬆︎ l’entrata sud della Cattedrale di Urakami a Nagasaki. Foto dell’ottobre 1945 di Shigeo Hayashi

L’ultima foto che guardiamo è una foto che ci pare piena di speranza e forza di volontà. Una donna ha sulle spalle il figlio e nella tinozza il resto della sua famiglia. Se ne sta dritta, guardando avanti. Siamo al giorno dopo la tragedia, probabilmente non ha idea di che cosa l’aspetta o che cosa lei debba fare in quella situazioni. Ma lo scatto di Yosuke Yamahata ce la mostra pronta e determinata.

⬆︎ una donna tra le macerie con suo figlio sulle spalle e il resto della sua famiglia in una tinozza il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata

⬆︎ una donna tra le macerie con suo figlio sulle spalle e il resto della sua famiglia in una tinozza il 10 agosto 1945. Foto di Yosuke Yamahata


Grazie!

Grazie di aver ascoltato questo episodio. Alla prossima!

Credits per l’episodio

foto

La foto di copertina dell’articolo è di Yosuke Yamahata così come la copertina del podcast.

contributi audio

la voce della donna giapponese che sentiamo nell’episodio è di Matsuo Sachiko, mentre racconta la sua storia di cui parliamo nel podcast. Il video integrale è su youtube.

musica

Nel podcast abbiamo dei suoni in sottofondo. Sono di John Barzetti e di Johnny Berlung. La canzone finale è Ruined di Mike Stringer. Arrivano da Epidemic Sound.


Fair use

In questo sito si seguono le regole del Fair use vigenti in America per l’utilizzo di immagini di proprietà di terzi. Spiego meglio qui