Il primo maggio è una data importante perché ricorda l’importanza dei diritti dei lavoratori. Qual è il ruolo della fotografia?

Le Fotonews sono su Fotoradio - Un podcast che parla di fotografie.

Ascolta su Spreaker.

Oltre che sul sito di Spreaker, puoi ascoltare le Fotonews anche su Apple iTunes, Spotify, Google Podcast e su molte altre piattaforme elencate qui.

Se vuoi lasciare un commento (grazie!), vai nella sezione Contatti

fotonews #06 - Primo Maggio


Nell’episodio di oggi vediamo alcuni esempi di come la fotografia ha raccontato il mondo del lavoro, evidenziandone gli aspetti più critici.

A.M. Ahad - il centro riciclaggio di Dhaka

A.M. Ahad è un fotografo di Dhaka in Bangladesh. Lì c’è anche un centro di riciclaggio dove lavorano bambini per selezionare i rifiuti.

⬆︎ foto di A.M. Ahad / AP

⬆︎ foto di A.M. Ahad / AP

Don McCullin - Bradford, 1978

Don McCullin è ricordato per le sue foto di guerra, scattate nei territori più caldi di mezzo mondo. Ma McCullin ha lavorato anche a casa sua, ritraendo l’Inghilterra più povera, dove anche i bambini dovevano fare la loro parte. Ne abbiamo parlato in una puntata precedente nella stagione zero di Fotoradio.

⬆︎ Young Girl Taking the Family Laundry, Bradford, Yorkshire, 1978. Foto di Don McCullin

⬆︎ Young Girl Taking the Family Laundry, Bradford, Yorkshire, 1978. Foto di Don McCullin

Eugene Smith - Pittsburgh 1959

Eugene Smith fra il 1955 e il 1957 scatta migliaia di foto a Pittsburgh, una delle capitali dell’industria degli Stati Uniti. Ne abbiamo parlato in una puntata precedente nella stagione zero di Fotoradio.

⬆︎ Foto di Eugene Smith / Magnum

⬆︎ Foto di Eugene Smith / Magnum

Walker Evans - Detroit, 1946

Nel novembre 1946 Fortune ospitò due pagine con 11 ritratti di Walker Evans scattati a passanti in centro a Detroit, un sabato pomeriggio.

⬆︎ Labor Anonymous di Walker Evans, apparso su Fortune nel novembre 1946

⬆︎ Labor Anonymous di Walker Evans, apparso su Fortune nel novembre 1946

⬆︎ Labor Anonymous di Walker Evans, apparso su Fortune nel novembre 1946, pagina di sinistra

⬆︎ Labor Anonymous di Walker Evans, apparso su Fortune nel novembre 1946, pagina di sinistra

⬆︎ Labor Anonymous di Walker Evans, apparso su Fortune nel novembre 1946, pagina di destra

⬆︎ Labor Anonymous di Walker Evans, apparso su Fortune nel novembre 1946, pagina di destra

A queste due pagine di Fortune è dedicato Labor Anonymous (2016), uno splendido volume della Fondation Stichting con tutte le foto scattate quel pomeriggio a Detroit e saggi di David Campany, Heinz Liesbrock e Jerry L. Thompson (testi in inglese) - link Amazon.

Lewis Hine - Bambini al lavoro

La storia fotografia di Lewis Hine è in buona parte dedicata alla documentazione dei bambini lavoratori.

⬆︎ Breaker Boys, 1912, Foto di Lewis Hine

⬆︎ Breaker Boys, 1912, Foto di Lewis Hine

⬆︎ Manuel, the young shrimp-picker, 1911, Foto di Lewis Hine

⬆︎ Manuel, the young shrimp-picker, 1911, Foto di Lewis Hine

Sul lavoro di Lewis Hine nel documentare lo sfruttamento della manodopera minorile, potete vedere il libretto Kids at work, Lewis Hine and the crusade against child labor (1994) con un bel testo esplicativo (in inglese) di Russell Freedman con molte foto - link Amazon.


Grazie!

Grazie di aver ascoltato questo episodio. Alla prossima!


Credits per l’episodio

La foto di copertina dell’articolo e dell’episodio è di Max LaRochelle on Unsplash

La musica è Desert Blues di Don Syke via Epidemic Sound.


Fair use

In questo sito si seguono le regole del Fair use vigenti in America per l’utilizzo di immagini di proprietà di terzi. Spiego meglio qui